Salsa a Roma

LE ORIGINI ISPANICHE - Salsa a Roma

El Son de la Salsa
Scuola di Ballo
Vai ai contenuti

Menu principale:

LE ORIGINI ISPANICHE

LE DANZE CARAIBICHE
Dopo la scoperta del Nuovo Mondo, il processo di colonizzazione di Cuba da parte degli spagnoli produce variazioni drastiche e definitive nella composizione etnica del paese. In un lasso di tempo inferiore ai cinquant'anni scompare praticamente quasi tutta la popolazione autoctona della''isola e ha inizio, così, il processo di colonizzazione da parte fondamentalmente di gruppi provenienti dalle diverse regioni dello Spagna: nei primi due secoli furono soprattutto andalusi, castigliani, navarri baschi e abitanti delle Canarie, mentre nei secoli XVIII e XIX arrivarono nell'isola asturiani, catalani e galiziani. È importante inoltre ricordare il carattere multietnico del popolo spagnolo reduce dalle dominazioni romana, visigota e soprattutto araba che si susseguirono dal 218 a.C. al 1479, anno in cui il matrimonio tra la regina Isabella di Castiglia con Fernando d'Aragona segna l'inizio della riunificazione politica del paese e il consolidamento dell'unità nazionale. A Cuba, che rimase colonia spagnola per quattrocento anni fino alla guerra d'indipendenza (1868- 1898), come abbiamo già detto, arrivarono spagnoli di varie regioni e di varie classi sociali che popolarono il paese diffondendo elementi politici, religiosi, linguistici e canoni estetici tipici della cultura spagnola. Anche se la maggiore immigrazione proveniva dalla penisola iberica, molta importanza ebbe l'immigrazione della popolazione proveniente dalle Isole Canarie, caratterizzata dal fatto di essere composta da nuclei familiari, che trapiantarono nelle comunità rurali cubane i loro costumi e sistema di vita. La religione cattolica, introdotta dagli spagnoli, porta con se anche la musica vincolata al culto: fatto questo che contribuirà alla formazione accademica dei musicisti a Cuba, che sarà però svincolata dal contesto religioso. La cultura musicale popolare ispanica portò nell'isola strumenti a corda pizzicata e forme letterarie come la decina e la quartina, che sarà molto importante poi nello sviluppo della musica cubana la cui esistenza ebbe inizio alla fine del 1700.
ElsondelaSalsa
Torna ai contenuti | Torna al menu